1. Accesso ai fasci di neutroni (e muoni) ad ISIS e alla strumentazione e facility al suo nodo ISIS@MACH

Prossimo avviso per proposte di Accesso Diretto ad ISIS: Scadenza 17 Aprile 2019
Inviare la proposta utilizzando il portale online ad ISIS

Prossimo avviso per proposte di Accesso Diretto ad ISIS@MACH: Scadenza da definire (subordinata alla approvazione del progetto di ISIS@MACH.
Inviare la proposta utilizzando il portale online a ISIS@MACH  

L’accesso alla strumentazione di neutroni e muoni di ISIS e a quella del nodo ISIS@MACH è libero per i ricercatori provenienti da istituzioni accademiche, enti di ricerca ed industria, a condizione che i risultati degli esperimenti siano pubblicati e siano resi disponibili per il pubblico dominio. In alternativa gli utilizzatori industriali e commerciali possono ottenere accesso rapido ed in modalità controllata per un utilizzo proprietario dei dati e dei risultati.
I nuovi utilizzatori sono sempre i benvenuti alla sorgente di neutroni pulsati e muoni ISIS, localizzata nell’Oxfordshire (UK) e al suo Nodo ISIS@MACH nel Campus dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, e l’avvio di proposte sperimentali in nuove aree di ricerca è sempre incoraggiato.  Sono disponibili una serie di modalità di accesso al tempo macchina, gli utenti interessati sono invitati a visitare i link di seguito per ulteriori informazioni ed indicazioni, inclusi i link alle pagine web degli strumenti e linee di fascio di neutroni di ISIS e quelli alle pagina web dedicata alla strumentazione presente al Nodo ISIS@MACH.

Se si intende preparare ed  inviare una proposta di esperimento ad ISIS, si prega di accedere al portale  dello ISIS Online Proposal System. Se si intende preparare ed  inviare una proposta per accesso di tipo industriale ad ISIS si prega di contattare il Dr. Christopher Frost.

Se si intende preparare ed  inviare una proposta di esperimento ad ISIS@MACH si prega di accedere al portale  dello ISIS@MACH Online Proposal System. Se si intende preparare ed  inviare una proposta per accesso di tipo industriale a ISIS@MACH usare questo link il responsabile.

1.1 Tempo macchina per utenti accademici

ISIS https://www.isis.stfc.ac.uk/Pages/Beamtime-For-Academics.aspx
ISIS@MACH http://centronast.uniroma2.it/accesso_ISIS-MACH

Informazioni ed istruzioni per le modalità di accesso ad utenti accademici

La sorgente di Neutroni e Muoni ISIS e il suo Nodo ISIS@MACH danno il benvenuto a nuovi utilizzatori. Le attività di ricerca condotte presso la nostra struttura coprono una vasta gamma di discipline scientifiche che va dalla farmacologia, ai beni culturali, l’ingegneria, la chimica, il magnetismo e le scienze della vita e dei materiali. L’accesso alle linee di fascio di neutroni e muoni di ISIS e al suo Nodo ISIS@MACH  è gratuito per i ricercatori, a condizione che i risultati degli esperimenti siano resi di dominio pubblico.

Prima di sottoporre la proposta si richiede di prendere visione le pagine dedicate agli strumenti ad ISIS e a ISIS@MACH per assicurarsi sia di aver individuato lo strumento più adatto per gli esperimenti proposti che discutere la proposta con il responsabile dello strumento. Raccomandiamo che tutte le proposte da sottoporre a ISIS e a ISIS@MACH siano discusse con un responsabile dello strumento prima dell’invio.

Ci sono diverse modalità di accesso al tempo macchina per gli utenti accademici a seconda dell’urgenza e della complessità della richiesta sperimentale. I dettagli relativi sono riportati qui sotto e sono sintetizzati qui ed in questa brochure.

Per ciascun esperimento a ISIS@MACH deve essere inviata una proposta che sottolinei la rilevanza scientifica dello stesso. La guida riportata di seguito fornisce suggerimenti e modelli utili per la presentazione della proposta.

Prima di inviare una proposta ad ISIS attraverso il portale ISIS Online Proposal System​ o a ISIS@MACH attraverso il portale ISIS@MACH Online Proposal System si richiede che venga discussa in anticipo con il responsabile dello strumento​, si invita a leggere le informazioni riportate di seguito per assicurare le più alte probabilità di assegnazione di tempo macchina.

1.2 Tempo macchina per utenti industriali

Immagine1

Informazioni ed istruzioni per accesso al tempo macchina per industrie

La sorgente di Neutroni e Muoni ISIS ha instaurato collaborazioni di lunga durata con più di 100 imprese, da quelle piccole e di medie dimensioni a marchi importanti come Rolls-Royce, Unilever, Airbus e British Petroleum. Nel corso degli ultimi 30 anni, queste aziende hanno beneficiato direttamente dell’apporto fornito dalla scienza dei neutroni alla loro attività. L’utilizzo dei fasci di neutroni e muoni permette applicazioni in ambito industriale fornendo strumenti adatti a risolvere una vasta gamma di problemi industriali in ambito aerospaziale, elettronico, dell’ingegneria automobilistica, della catalisi, dei prodotti chimici, petrolchimici, dei lubrificanti, della medicina e dell’agricoltura. Il Nodo ISIS@MACH metterà a disposizione strumentazione per preparare e caratterizzare materiali nanostrutturati da studiare poi presso ISIS.

I nostri partner industriali hanno l’opportunità di ottenere consulenza da esperti mondiali nei diversi ambiti e da una modalità di accesso rapido e riservato. Offriamo diversi meccanismi di accesso alla nostra struttura, che includono accesso proprietario, la collaborazione con istituzione accademiche e lo schema collaborativo di ricerca e sviluppo di ISIS specificamente strutturato per le esigenze dei partner industriali.

Siamo sempre pronti ad accogliere presso la sorgente ISIS e presso il suo Nodo ISIS@MACH nuovi utilizzatori industriali. Per una discussione informale su come possiamo essere d’aiuto alla vostra impresa o per sottoporre una richiesta di accesso industriale al tempo macchina di ISIS o a ISIS@MACH contattare rispettivamente il Dr. Christopher Frost via email o al numero +44 (0)1235 445296 e il responsabile via email o al numero +38 (0)6 XXXXX.

1.2.1 Programma di collaborazione per Ricerca & Sviluppo ad ISIS@MACH    

Il programma di collaborazione di ISIS@MACH per Ricerca & Sviluppo costituisce una via di accesso rapido ad ISIS@MACH per imprese che producano o svolgano attività di ricerca prevalentemente nella Regione Lazio.

Gli strumenti di ISIS@MACH potranno essere utilizzati da una vasta gamma di industrie, da quelle farmaceutiche e chimiche a quelle che si occupano di ingegneria meccanica nei settori nucleare e aerospaziale. I nostri strumenti sono infatti in grado di fornire informazioni uniche e fondamentali a livello atomico e molecolare.

Lo scopo del programma di collaborazione del Nodo ISIS@MACH per Ricerca & Sviluppo (ICR&D) è di espandere l’utilizzo di ISIS da parte delle industrie, in modo da aumentare il ritorno economico fornito da ISIS@MACH alla Regione Lazio.

Questo programma costituisce una utile modalità per le industrie di lavorare in collaborazione con ISIS@MACH. Il programma rendo molto più semplice per le industrie l’utilizzo di ISIS@MACH, e l’accesso rapido crea le condizioni adatte per risolvere problemi di ricerca industriale.

In base al nuovo programma si può stabilire una collaborazione ISIS@MACH-impresa per portare a termine uno specifico programma di ricerca industriale. All’interno di questa collaborazione, il tempo sugli strumenti messi a disposizione da ISIS@MACH verrà assegnato come contributo di ISIS stessa alla collaborazione. Un importante compito da parte del partner industriale sarà quello di stimare il potenziale beneficio economico che la Regione Lazio e l’impresa stessa possono trarre dal programma di ricerca ad ISIS@MACH.

Quando un’impresa entra a far parte del programma ICR&D, le richieste di tempo macchina possono essere presentare in qualsiasi momento, e la decisione sull’accesso alla struttura viene presa entro due settimane.

L’industria e ISIS@MACH creeranno una collaborazione per portare a termine uno specifico programma di ricerca industriale e il tempo di accesso alla strumentazione di ISIS@MACH verrà messo a disposizione come contributo di ISIS@MACH alla collaborazione.

Le richieste di tempo macchina potranno pervenire in qualsiasi momento e verranno prese in considerazione al di fuori del consueto schema accademico di valutazione con revisione tra pari. Si riconosce infatti che alcuni problemi industriali necessitano di risposte molto rapide, e il programma ICR&D consentirà di accedere a fasci di neutroni e di muoni entro due settimane dalla sottomissione della domanda.

Aspetti principali del programma

  • Il tempo macchina è gratuito
  • Il tempo macchina può essere ottenuto molto rapidamente
  • Il criterio di valutazione per approvare gli esperimenti è il suo potenziale beneficio economico la Regione Lazio
  • I risultati rimarranno riservati per tutto il periodo dell’esperimento e della successiva analisi dati
  • Per ciascuna proposta sperimentale l’impresa dovrà indicare di aver allocato risorse economiche corrispondenti al costo del tempo macchina fornito da ISIS@MACH

Benefici economici

Un importante requisite per lo schema ICR&D è quello che il partner industriale sia in grado di stimare il potenziale beneficio economico per se stesso e per la Regione Lazio e di fornire relazioni sull’avanzamento verso tali benefici.

L’impresa dovrà anche produrre una breve descrizione del progetto che potrà essere usata da ISIS@MACH per produrre relazioni sull’impatto della sua attività presso le istituzioni e presso il grande pubblico (questa descrizione non dovrà naturalmente contenere alcuna informazione riservata o brevettata).

Entrare a far parte del programma ICR&D

Accettiamo domande per partecipare al programma ICR&D da:

  • Singole imprese o gruppi di imprese
  • Una o più imprese con uno o più partner accademici

I partecipanti al programma dovranno firmare un Accordo di Ricerca Collaborativa (CRA) con ISIS@MACH che descriverà in dettaglio i contributi forniti da entrambi i lati della collaborazione.

Linee guida per la scrittura e sottomissione di un progetto ICR&D

Per entrare a far parte del programma ICR&D, contattare il responsabile per le relazioni industriali.

Valutazione delle proposte

Le proposte saranno valutate da un comitato ristretto con opportune competenze seguendo regole di assoluta riservatezza e verranno prese in considerazione senza passare per il consueto meccanismo di valutazione accademico di revisione tra pari.

Le proposte verranno approvate se scientificamente adeguate, se l’impresa ha uno stabilimento manifatturiero o un centro di ricerca nella Regione Lazio e se la collaborazione ha il potenziale per apportare un beneficio economico all’economia della Regione Lazio.

1.2.2 Linee guida del programma collaborativo di Ricerca & Sviluppo ISIS@MACH R&D

Le richieste di partecipazione al programma di ricerca di collaborazione ISIS@MACH R&D possono essere sottomesse in qualsiasi momento e saranno valutate al di fuori del consueto processo accademico di revisione tra pari.

Discussione Iniziale

Prima di iniziare a scrivere una proposta ICR&D, contattare il responsabile per le relazioni industriali di ISIS@MACH per discutere la proposta.

L’ufficio relazioni industriali può suggerire quale sia lo strumento più adatto alle esigenze dell’impresa e sul tempo macchina necessario, oltre che assistere nella preparazione della proposta.

Proposta

È necessario descrivere qui il progetto di ricerca ICR&D. In particolare, si dovrà spiegare perché sono necessarie misure che utilizzino i neutroni e come le misure effettuate ad ISIS@MACH si inseriscano nel progetto di ricerca complessivo. Qualora ci sia necessità di effettuare le misure in tempi stretti, tale fatto andrà evidenziato in questa sezione. Inoltre, si dovranno fornire le seguenti informazioni:

  • Una breve descrizione dell’impresa (o consorzio di imprese) e delle sue attività nella Regione Lazio, inclusi il numero totale di dipendenti e il fatturato nel la Regione Lazio.
  • Una stima del potenziale beneficio economico per l’impresa e per la Regione Lazio.
  • Il contributo interno che l’impresa (o consorzio di imprese) fornirà al progetto, sotto forma di una tabella che mostri ogni forma di contributo, ad esempio nelle ore/persona dedicate al progetto, in strumentazione correlata, campioni o servizi. Nel caso di un consorzio, tale tabella dovrà includere I contributi da tutti i diversi componenti e identificare il ruolo di ciascuno di essi.

Un cronoprogramma delle principali milestone del progetto.

Benefici Economici

Si riconosce che è complicate quantificare l’impatto economico di un esito positive del progetto di ricerca.

Ciononostante, in questa sezione si chiede al partner industriale di stimare il potenziale impatto economico della ricerca proposta potrà avere sull’impresa stessa o sul la Regione Lazio. Tale impatto può essere quantificato in termini, ad esempio, di ridotti costi di produzione, maggiori vendite, posti di lavoro, etc. Dal momento che l’impatto economico è incerto, sarà sufficiente indicare l’ordine di grandezza dello stesso.

Si terrà conto del fatto che tali informazioni sono dati altamente sensibili, pertanto ISIS@MACH non divulgherà questo dato in modo che si possa attribuire a un determinato proponente. Le informazioni fornite durante e dopo il progetto potranno comunque essere divulgate da ISIS@MACH come dati aggregati per tutto il programma IR&D. Qualora siano raggiunti risultati di impatto significativo, ISIS@MACH chiederà un’autorizzazione per utilizzare le informazioni relative in un case study.

Accordo di Ricerca Collaborativa

I partecipanti al programma ICR&D dovranno firmare un Accordo di Ricerca Collaborativa (CRA). Tale accordo descriverà I dettagli dei contributi forniti da ambo i membri della collaborazione. L’accordo potrà anche includere dettagli sulla gestione della proprietà intellettuale nell’ambito della collaborazione.

Costi

È necessario fornire uno schema dei costi sostenuti da ciascun partner (industria, accademia, ISIS@MACH) nel portare avanti il progetto ICR&D. Il costo associato al personale dovrà essere indicato a costo pieno. Si dovrà inoltre indicare la richiesta totale di tempo sulla strumentazione di ISIS@MACH.

Affinché possa essere firmato un accordo di ricerca collaborative ICR&D, il partner industrial dovrà sostenere costi che siano almeno uguali a quello del tempo sulla strumentazione di ISIS@MACH fornito al progetto.

È importante sottolineare che non ci saranno erogazioni di denaro all’interno del programma ICR&D, anche se I costi di viaggio, vitto e alloggio dei partecipanti accademici potranno essere coperti se richiesto nella proposta.

Sicurezza

È fondamentale fornire informazioni accurate sulla sicurezza dei campioni e dell’esperimento proposto.

Al fine di valutare i rischi associati all’esperimento e le misure di sicurezza relative ai campioni, per tutti gli esperimenti effettuati presso ISIS@MACH è necessario compilare un form in rete sulla valutazione del rischio prima di iniziare a lavorare. Fornendo tali informazioni in anticipo si consentirà ad ISIS@MACH di fare in modo che gli esperimenti procedano in modo sicuro. Verrà per tale ragione inviato ai proponenti i cui esperimenti siano approvati un link al form sulla valutazione dei rischi prima dell’inizio degli esperimenti.

Errori nell’inserimento delle informazioni relative alla sicurezza potranno ritardare l’inizio degli esperimenti.

Invio delle proposte

Le proposte indirizzate ad ISIS@MACH possono essere inviate in qualsiasi momento dell’anno al responsabile delle relazioni industriali.

Applicazioni CR&D – Parte 1

Proposte Sperimentali ISIS@MACH

 PARTE 1 – Proposta di Esperimento
 Titolo Esperimento
 Si prega di fornire un breve riassunto della Proposta, includendo gli obiettivi chiave (massimo 900 parole)

PARTE 2 – Gruppo proponente dell’esperimento

 Nome  IP*  Contratto**  Sede  Email
 A,B, CDE  X  Tor Vergata  abcd@xyz.wy

*I.P. = Investigatore Principale – Nota: Laureandi e Laureati NON POSSONO essere IP P

**Contatto = persona nel gruppo proponente che ISIS@MACH può contattare con riferimento alla proposta. (Questo NON é il Contatto Locale di ISIS@MACH, che é stato selezionato nello ‘Step 4 di 9 – Strumenti’)

 PARTE 3 – Accesso alla Struttura e Fondi
 La modalità accesso alla Proposta é  ICRD
 PARTE 4 – Dettagli dello Strumento
 Quale Strumenti?
 Numero dei giorni richiesti?
 Vorresti specificare il contatto locale?
 Hai discusso l’esperimento con il contatto locale? SI/NO
Qualche richiesta speciale dello strumento?
 Vorresti considerare qualsiasi altro strumento adatto al tuo esperimento? SI/NO
Se SI fornire i dettagli:-
 Si prega di inserire qualsiasi pubblicazione derivante da recenti esperimenti ISIS/ISIS@MACH (massimo 5)
1.
2.
3.
4.
5.
 PARTE 6a – Campione
 Materiale  (includere tutti i componenti):
 Il Campione è:

Solido
Polvere friabile
Cristallo singolo
Liquido
Gassoso

 

 Volume:
 Peso:
 Formula Chimica ( includere gli isotopi):
 Sono richiesti requisiti speciali di imballaggio? SI/NO
Se SI fornire i dettagli:
 Contenitore del campione, recipiente o substrato:
 E’ richiesto l’allineamento del cristallo?  SI/NO
 Parametri cristallografici? SI/NO

Se SI fornire i parametri:

 A
 B
 C
 Alpha
 Beta
 Gamma
 at T(K)
 Gruppo spaziale

 

 PART 6b – Parametri di condizionamento del campione
 Attrezzatura Standard ISIS@MACH

 Nessuna
 Non lo so
 Criostato ad elio
 CCR
 T < 1K criostato
 T < 0.3K criostato
 Crioforno
 linee di manipolazione  Gas
 Forno
 Alta Pressione
 Magnete da 1.5 Tesla
 Magnete da 7.5 Tesla
 Magnete da 10 Tesla
 Bagno ad acqua
 Campionatore (sample changer)
 Range di Temperatura:
 Range di Pressione
 Intensità del Campo Magnetico:
 Dettagli di qualsiasi equipaggiamento speciale o apparecchiatura fornita dallo utilizzatore:

 Nota:
 Equipaggiamenti speciali devono essere discussi in anticipo

 PARTE 6c – Sicurezza del campione
 Ci sono dei pericoli associati al tuo campione? SI/NO
 Quali rischi sono associati al tuo campione?

 Tossico
 Corrosivo
 Infiammabile
 Esplosivo
 Radioattivo
 Biologico
 Altri
Si prega di fornire i dettagli:-
 Sensibile all’aria? SI/NO
 Sensibile al vapore acqueo? SI/NO
 Ci sono altri pericoli associati al tuo esperimento? SI/NO
Se SI fornire i dettagli:-
 Ci sono altri rischi associati alla preparazione dei campioni ad ISIS@MACH? SI/NO
Se SI fornire i dettagli:-
 Ci sono altri rischi associati alla strumentazione sperimentale? SI/NO
Se SI fornire i dettagli:-
 E’ necessario utilizzare laboratori per la preparazione del campione? SI/NO
 Ci sono altre necessità particolari per quanto riguarda la strumentazione sperimentale?   SI/NO
Se SI fornire i dettagli:-
 Dopo l’esperimento i campioni saranno:-

 Rimossi dall’utilizzatore
 Smaltiti da ISIS@MACH

 N.B.:

 Per le proposte approvate sarà necessario fornire una più dettagliata valutazione dei rischi   prima di iniziare l’esperimento.

 PARTE 7 – Utilizzo di altri laboratori
 Qualora si richieda l’accesso ad altri laboratori (riportati qui sotto) normalmente utilizzabili dagli utenti accademici di ISIS@MACH è necessario discuterne con il responsabile IRCD.
 PARTE 8 – Descrizione dell’esperimento
 Allegare una descrizione dell’esperimento. Tale descrizione deve essere contenuta in 2 pagine (A4) in formato PDF: Una guida per la scrittura della descrizione si trova sul sito web di ISIS@MACH http://centronast.uniroma2.it/guida .

Un convertitore on-line in formato PDF si trova al link http://www.isis.rl.ac.uk/PDFconverter .

 Per caricare il documento è necessario selezionare il pulsante “”browse” e cercare il file opportuno sul computer locale.

 PARTE 9 – Invio della proposta
 Inoltrare questo modulo compilato ed il file contenente la descrizione dell’esperimento a

tbd@uniroma2.it

Applicazioni CR&D – Parte 2

Questionario di valutazione

Ricerca D1-D3
Domanda 1: Fornire una breve descrizione dell’impresa (o consorzio di imprese) proponente e delle sue attività nella Regione Lazio. Si includa il numero totale di dipendenti e il fatturato nella Regione Lazio.[Massimo 250 parole]
Domanda 2:  Fornire una descrizione del contesto dell’attività di ricerca proposta e di come il programma CR&D proposto si inserisca in tale contesto. Si dovrà descrivere lo scopo del progetto, che sia nel lungo o nel breve termine.[Massimo 400 parole]
Domanda 3: Si fornisca una stima del potenziale beneficio economico sia per l’impresa (o consorzio di imprese) che per la Regione Lazio, qualora il progetto collaborativo venisse approvato.[Massimo 200 parole]
Pianificazione del Progetto (D4 – D6)

Domanda 4: Si descriva il contributo interno che l’impresa (o consorzio di imprese) fornirà al progetto. Tale descrizione andrà fornita sotto forma di una tabella che riporti ciascun contributo fornito, che potrà essere ad esempio il tempo/persona impiegato sul progetto, la strumentazione relativa, i campioni e i servizi associati. La descrizione dovrà includere un totale (in £k) per il contributo interno. In caso di un consorzio di imprese, la tabella dovrà riportare i contributi di ciascun soggetto e identificare i ruoli di tutti i partner.

Domanda 5: Si identifichi un Responsabile di progetto industriale (e si fornisca il suo indirizzo email). Questa persona sarà responsabile per la gestione dell’intero progetto, dei suoi costi e cronogramma e sarà il punto di contatto principale del progetto e dovrà essere un dipendente dell’impresa.
Domanda 6: Si fornisca uno schematico cronogramma con le principali milestones della collaborazione. Si indichi la durata totale del progetto comprensiva di analisi dati. Si potrà indicare un intervallo di tempo a partire da quando saranno ottenuti i primi risultati. (Tale periodo definirà l’intervallo temporale durante il quale sarà possibile esercitare l’opzione che impedisce a STFC di pubblicare i dati.) [e.g. un diagramma di Gantt]

 

1.3 Strumentazione disponibile ad ISIS e a ISIS@MACH

foto

La sorgente di Neutroni e Muoni ISIS dispone al momento di oltre 30 strumenti di neutroni e muoni.
Il Nodo ISIS@MACH dispone di strumentazione necessaria per la preparazione e caratterizzazione di materiali nanostrutturati.

USE OFFICE – ISIS@MACH

https://www.isis.stfc.ac.uk/Pages/User-Office.aspx 
https://www.isis.stfc.ac.uk/Pages/Expense-Claims.aspx

Rimborso spese per gli utenti ISIS

Le richieste dei rimborsi DEVONO essere inviate entro 3 mesi dalla data della spesa.

Modulo Rimborso spese​

Per richiedenti appartenenti ad Istituzioni Accademiche UK

ISIS rimborserà le spese fino a tre utilizzatori provenienti da UK per esperimento. Se per un singolo esperimento sono richieste più di tre persone, in questo caso la decisione spetta al manager del Programma utenti di ISIS.

ISIS supporterà l’intera permanenza al RAL richiesta per un esperimento, insieme al tempo dedicato alla preparazione del campione o analisi dati, o il tempo richiesto per l’uso sul posto delle altre infrastrutture per la caratterizzazione dei campioni.  Nel caso in cui la durata della permanenza superi considerevolmente la durata dell’esperimento, è richiesta la conferma da parte del contatto locale.

Si prega di includere nel modulo​ il motivo del rimborso e il numero dell’esperimento (RB), e si ricorda di firmare il modulo stesso.

Spese di Viaggio

Si prega di allegare le ricevute di aereo, treno, autobus o costi dei taxi. Si noti che verranno rimborsati solo i costi dei viaggi in classe economica.

Se si usa la propria autovetture, è possibile richiedere il rimborso della spesa relativa alla tariffa chilometrica.
Devono essere menzionati tutti i passeggeri e si devono specificare i dettagli del soggiorno.

Le tariffe del chilometraggio saranno corrisposte per viaggi tra l’istituto di provenienza e ISIS e tra ISIS e il proprio alloggio.

  • I tragitti fino a 130 miglia percorsi in un giorno saranno rimborsati a 45 penny per miglio.
  • Se il totale dei tragitti in qualsiasi giorno eccede i 130 miglia, può essere usata un’autovettura a noleggio, in quanto quest’ultima è più economica.
  • E’ concesso l’uso della propria autovettura per i viaggiatori che lo preferissero per tragitti che superano i 130 miglia. In questo caso il rimborso sarà calcolato come le 130 miglia a 45 penny per miglio o come chilometraggio effettivo a 25 penny per miglio, potendo scegliere il maggiore. La tariffa di 2 penny per miglio deve essere aggiunta al primo passeggero e 1 penny per qualsiasi passeggero addizionale.

 Noleggio autovettura

Deve essere ottenuto un previa autorizzazione. Si prega di contattare via mail l’ufficio Users di ISIS prima della visita per ottenere l’autorizzazione  del noleggio.

Una volta ottenuta l’approvazione, sei responsabile dell’organizzazione del noleggio della macchina che comunque successivamente puoi richiedere il rimborso da ISIS.

Se la tua Università organizza e paga per il noleggio della macchina, ISIS avrà bisogno di vedere la copia della documentazione del fornitore in modo che possa essere ottenuto il Numero dell’Ordine di Acquisto per il corretto importo.  Questo numero OA dovrà essere quotato nella fattura a loro sottomessa.

Se paghi personalmente la macchina, poi recuperare i costi completando un Modulo di Rimborso Spese​.

Si prega notare che possiamo rimborsare le spese solo se viene sottomesso il rimborso della fattura (che deve includere il numero OA) entro 3 mesi dall’ esborso.

Pasti

Utenti eleggibili per i pasti, possono avere i soldi caricati nei loro passi da visitatori all’ufficio Users. Questi passi possono poi essere usati nel ristorante RAL e nella caffetteria.

I visitatori che arrivano fuori dall’orario dell’ufficio, si chiede di usare le strutture sul posto;  questi costi possono essere successivamente rimborsati sottomettendo il Modulo di rimborso all’ufficio Users accompagnato dalle opportune ricevute.

If the onsite facilities are closed on your first day of arrival, visitors may eat off site and claim their expenses as above to the current value of the ISIS Meal Vouchers*.  Meals taken off site at any other time during visit cannot be reimbursed.

I pasti presi durante il viaggio verso e da ISIS possono essere rimborsati fino ad un valore corrente del Vouchers dei pasti di ISIS*.

* Valore a partire da aprile 2013
Colazione – £3.50
Pranzo – £6.85
Cena – £9.00

Si prega di consegnarli a mano nel modulo di rimborso all’Ufficio di Utenti ISIS o mandarli a:

Ufficio Utenti
Edificio R75 ​
STFC Rutherford Appleton Laboratory,
Harwell Oxford,
Didcot,
OX11 0QX
UK

Per richiedenti appartenenti ad Istituzioni non-Accademiche UK

Fondi Newton per Ricercatori Indiani e Cinesi

Possono essere disponibili fondi per i ricercatori provenienti da questi paesi, per ulteriori informazioni si prega di riferirsi al link sottostante.
https://www.isis.stfc.ac.uk/Pages/Newton-Funding-for-Indian-and-Chinese-researchers-to-use-ISIS.aspx​

Fondi italiani CNR.

Per utenti italiani possono essere disponibili fondi attraverso il CNR.
Se hai vinto i fondi attraverso questa via puoi richiedere i seguenti rimborsi:

  • Costi per ​l’alloggio*
  • £21 al giorno per coprire il costo relativo ai pasti
  • Viaggio in economy a e da UK *
  • Costi per il trasporto pubblico*
  • Costi per il noleggio della macchina *

​Le richieste non devono eccedere le £750. Tutte le richieste devono essere sottomesse entro  3 mesi dal completamento dell’esperimento.
*Prova di spesa per questi costi deve accompagnare la richiesta.